303° ANNIVERSARIO DELL'ASSEDIO DI TORINO - associazione arma aeronautica sezione di torino

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

303° ANNIVERSARIO DELL'ASSEDIO DI TORINO

IMMAGINI > EVENTI

L'assedio di Torino ebbe luogo nel maggio 1706 durante la guerra per la successione al trono di Spagna. Oltre 44.000 soldati franco-spagnoli accerchiarono la cittadella di Torino fortificata difesa da circa 10.500 soldati sabaudi che combatterono strenuamente fino al 7 settembre, quando l'esercito a difesa della città comandato dal Principe Eugenio e dal duca Vittorio Amedeo II costrinse i nemici a una precipitosa ritirata.

L'assedio durò centodiciassette giorni, nel corso degli avvenimenti bellici conosciuti come "guerra di successione spagnola", a conclusione della quale, con la firma del Trattato di Utrecht del 1713 e Rastadt dell'anno successivo, Vittorio Amedeo II, duca di Savoia, divenne il primo re della sua dinastia.
Per le rilevanti dimensioni ed importanza della città (una delle pochissime capitali d'Europa cui sia mai stato posto un assedio scientificamente studiato), ebbe grande risonanza internazionale.

The siege of Turin took place in May 1706 during the war for the succession to the throne of Spain. More than 44,000 soldiers surrounded the French-Spanish fortified citadel of Turin defended by about 10,500 soldiers who fought valiantly Savoy until 7 September when the army to defend the city commanded by Prince Eugene and the Duke Vittorio Amedeo II forced the enemy to a precipitous withdrawn.
The siege lasted one hundred and seventeen days, during the events of war known as "War of Spanish Succession" at the end of which, with the signing of the Treaty of Utrecht and Rastatt in 1713 the following year, Victor Amadeus II, Duke of Savoy, became the first king of his dynasty.
For the significant size and importance of the city (one of the few capitals in Europe that has never been laid a siege scientific study), had great international resonance.

Torna ai contenuti | Torna al menu